Clothes Haul: di settembre 2016 fra offerte di fine estate e primi acquisti invernali

Ciao a tutti e bentornati in un nuovo post! Come state? Oggi continuo a raccontarvi degli acquisti di settembre, ambito moda però! Ebbene si, mi sono data allo shopping consolatorio che conoscerete bene anche voi se soffrite, come me, l’inizio della “brutta stagione”… Ma passiamo al succo del discorso, i vestiti! Passeggiando per il centro di Roma sono entrata da Brandy & Melville dove ho fatto gli ultimi acquisti malinconici estivi: ho preso due paia di pantaloncini morbidi in cotone, un top nero e due crop con scollo a “V” da portare senza reggiseno (o con uno senza spalline!). I singoli prezzi non ce li ho ma in totale ho pagato 75 euro quindi credo che i pantaloncini costassero circa 20 euro l’uno e i top 10.

9-haul-settembre-2016-cecylyab-7m

A via lucrezio caro 87, invece, una mia amica mi ha fatto scoprire l’outlet di Subdued, piccolo e non proprio curatissimo ma sicuramente più economico se vi piace la marca rispetto al negozio normale! Lì, ho scovato un’altra magliettina crop a scacchi (8 euro) e una mini borsetta marrone con le frange a 12 euro.

9-haul-settembre-2016-cecylyab-12m

Al centro commerciale Tor Vergata, da Piazza Italia, invece, ho preso una camicia a quadri abbinata all’elastico bordeaux con fiocco applicato (rispettivamente 15 e 3 euro) mentre da Bershka ho trovato finalmente una magliettina che cercavo da tanto in finto velluto rosa (o meglio, ciniglia) e l’ho pagata la bellezza di 18 euro, mentre il cardigan, sempre Bershka, l’ho pagato 16.

9-haul-settembre-2016-cecylyab-16m

Non è shopping degno di chiamarsi tale, però, se non faccio la mia solita capatina da H&M dove, questo mese, ho arrecato il danno maggiore! Ho deciso di comprare infatti dei bellissimi jeans a vita alta che mi sono costati ben 50 euro. Lo so, per molte di voi sarà un prezzo esagerato visto il marchio, di solito molto economico, eppure li ho già provati in versione tagliata alle ginocchia e vi posso assicurare li valga tutti. Sono elasticizzati, morbidi e resistenti ai lavaggi, una qualità che spesso non riscontro neanche in marche ben più costose! Proseguendo ho preso un giacchino morbido nero (20 euro), un cardigan grigio medio/lungo (10 euro), una minigonna anni ’70 in finto camoscio nero (25 euro) ed un parka verde trapuntato per le giornate non troppo fredde (40 euro).

9-haul-settembre-2016-cecylyab-23m 9-haul-settembre-2016-cecylyab-18m

9-haul-settembre-2016-cecylyab-29m

Gli ultimi vestiti che ho fotografato non li ho comprati io ma mi sono stati regalati. La magliettina tagliata corta con la scritta “Cute but psycho” me l’ha portata mia cugina da Londra (e mia cugina mi conosce bene!) mentre l’altro top con scollo all’americana e la mega sciarpona vengono, tramite amiche, da Stradivarius.

9-haul-settembre-2016-cecylyab-41m 9-haul-settembre-2016-cecylyab-31m

Pensavate che il post fosse concluso e che la mia ira funesta si fosse placata con H&M, e invece no! Ho preso infatti anche un mini zainetto color malva di Gianmarco Venturi (29,9 euro) ed un paio di Vans a fiori color celeste pastello (34,9 euro) nel negozio Globo. Suvvia, questi erano degli affari imperdibili! Le Vans sono di tela doppia e lo zainetto è, semplicemente, una meraviglia (via assicuro che in foto rende la metà).

9-haul-settembre-2016-cecylyab-40m

Un bacione,

C.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*