Le scoperte migliori del mio 2015 (make up e beauty)

Ciao a tutti! Finalmente anch’io ho deciso di scrivere un post sui preferiti dell’anno… Ho pensato a lungo su come impostarlo (top 5? top 10?) ma poi ho deciso di lasciarlo libero. Intendo dire che non voglio mettermi delle limitazioni nel numero di prodotti da menzionare, altrimenti rischierei di nominarvi prodotti che in realtà, per quanto buoni, non mi sono entrati veramente nel cuore o, al contrario, doverne tralasciare qualcuno di importante.

Ma bando alle ciance ed iniziamo subito con l’argomento skincare ed haircare. I prodotti che più mi hanno colpito sono stati pochi ma veramente buoni. Sto parlando del siero di Biofficina Toscana “Purificante”, che dopo averlo provato per la prima volta, non riesco a staccarmene. Lo uso tutti i giorni prima di applicare la crema idratante e mi aiuta, grazie a pochissime gocce, ad idratare tutto il viso con leggerezza e a tenere la pelle pulita. Pensate che questa è già la seconda confezione che ricompro!

Un altro top è stato il deodorante del marchio Natura Amica a base di allume di rocca. E’ vero, io non sono una cliente particolarmente esigente per quanto riguarda i deodoranti, MA, devo ammettere che, su di me, questo deodorante completamente naturale, svolge un lavoro ottimo e mi mantiene fresca per molte ore. La profumazione che ho avuto modo di testare finora è quella alla brezza marina, delicata e buonissima.

Se però dovessi scegliere un preferito assoluto, questo sarebbe lo shampoo della Noah “Purificante al thè verde e basilico”. Sulla mia cute grassa è stato una mano santa, nel mese in cui l’ho usato i miei capelli risultavano essere sempre pulitissimi, senza forfora o pruriti. L’ho appena ricomprato perché devo assolutamente provarlo su lungo periodo ma per ora, posso dirvi che lo AMO. L’odore è meraviglioso, particolare ma naturale e semplice allo stesso tempo.

top products 2015 cecylyab (3)m

top products 2015 cecylyab

Anche per quanto riguarda il make up del viso si sono affermati nel mio cuore soltanto tre prodottini. Il primo è la “BB cream” della So’ Bio Etic. Si chiama “BB Cream” ma può considerarsi a tutti gli effetti un fondotinta, si stende bene, è coprente ed è abbastanza adatta alle pelli grasse come la mia.

Dico “abbastanza” perché ha comunque bisogno di una buona cipria da stendere sopra e, a tal proposito, non posso non citarvi la cipria a base di silica “Cannes” di Neve Cosmetics. Se stesa bene uniforma e opacizza alla perfezione il viso pur rimanendosi invisibile e impalpabile. Lo so che per il web non è una novità ma, se ancora non avete avuto modo di provarla, io ve la straconsiglio.

Complessivamente comunque, il 2015 è stato l’anno del boom del contouring. Ormai è una tecnica che ha spopolato ovunque ed in versione strong, che quindi prevede più strati alternati di prodotti in crema ed in polvere. Anche io, da novellina, ho voluto provare il matitone doppio di Neve Cosmetics, “Contourmania” e la qualità mi ha stupita. Certo, è il primo prodotto di questo genere che ho avuto modo di provare ma è sicuramente buono, si applica facilmente, si sfuma bene e fa la differenza, soprattutto in foto. Se volete approcciarvi al contouring ma non sapete da dove iniziare, lui potrebbe essere la soluzione! Vi ricordo che, per ogni prodotto che citerò, se ho scritto già una recensione completa a riguardo (con swatch del prodotto) ve la linkerò sul nome stesso.

top products 2015 cecylyab (21)m

Parliamo ora della sezione occhi partendo dalla cura e definizione delle sopracciglia. Le scoperte positive del mio 2015 sono state: la matita “Manga Brows” di Neve Cosmetics per un effetto fresco, naturale e veloce;

Per le volte in cui, invece, volevo delle sopracciglia definite alla perfezione e a lunga tenuta usavo la “Dipbrow Pomade” di Anastasia Beverly Hills (la mia è nella colorazione “Medium Brown”).

Per quanto riguarda le palette, lo sapete, ho cercato di trattenermi dal fare incetta ad ogni nuova uscita. Per questo ne ho soltanto una da mostrarvi, la Neve Cosmetics “Duochrome”. Una palette dai colori unici e spettacolari, una vera chicca per le amanti dei trucchi occhi elaborati. Prima o poi ve la farò vedere anche in azione, non disperate!

L’ombrettino singolo che si è meritato una menzione d’onore è il “Vamp!” Pupa, “Cream Eyeshadow”. Il colore che ho io era dell’edizione limitata della primavera scorsa, “Sporty Chic” e il colore è un azzurro Tiffany, lo “004 Sporty Acqua Green”. Questo in particolare non penso che lo riuscirete a trovare ancora in negozio ma è presente anche una linea in edizione permanente di “Vamp! Cream Eyeshadow” che spero abbia la sua stessa qualità. Il colore è intenso da subito, la sfumabilità altissima e l’effetto cartapesta scongiurato. Per non parlare della durata di ore e ore anche senza primer!

A proposito di durata eccellente, nel 2015 ho finalmente capito che, per far durare una matita per occhi sulla mia rima problematica, l’unica soluzione era quella di cercare la dicitura “Long Lasting” al posto di quella “Kajal”. Eh già, una scoperta da un milione di dollari! Il punto era che, in passato, avevo incontrato soltanto matite “Long Lasting” anche molto costose che però non scrivevano per nulla. Queste qui che vi andrò a citare, invece, hanno una pigmentazione perfetta e una tenuta micidiale. Una è la “503 Exotic Green”, sempre Pupa. Anche lei purtroppo apparteneva ad un’edizione limitata (quella di questa estate, la “Coral Island”) e probabilmente non la troverete in negozio, a meno che non cercate in qualche Outlet. Di recente, però, è uscita una linea permanente sempre di “Made To Last”, questo colore in particolare non c’è ma ne proverò sicuramente qualche altro pezzo, sperando in una qualità costante.

La seconda matita di cui vi parlavo è la “Colour & Definition Eyeliner & Kajal” di Kiko. Io l’ho provata nel colore “01 Darling Butter” e purtroppo anche lei appartiene ad un’edizione limitata, la “Rebel Romantic”. La collezione era di questo autunno e c’è ancora in negozio ed online scontatissima anche se, questo colore in particolare, è diventato introvabile. Ad ogni modo la qualità è ottima e vi consiglio di approfittare anche degli altri colori disponibili.

Parlando dell’ambito “definizione sguardo”, vince il premio di prodotto più rivalutato l’eyeliner di Essence “Liquid Ink” (nero, ovviamente). E’ un eyeliner liquido dal pennellino finissimo. La qualità del prodotto di per sé è veramente tanto alta, il nero è intenso e scriventissimo da subito, la durata è ottima ed il finish risulta leggermente lucido. A maggio l’avevo messo però nel post dei prodotti flop. Il motivo era soltanto uno, semplicemente, non mi trovavo e non mi trovo bene neanche tuttora, con il restringimento alla bocca della confezione che fa rischiare, ogni volta, di far schizzare l’eyeliner quando si toglie il pennellino. Una cosa veramente odiosa. Al di là di questo, “Liquid Ink” è uno dei migliori eyeliner che io abbia mai provato in assoluto ed il rapporto qualità/ prezzo è micidiale.

L’unico mascara invece che mi ha conquistata è stato il “Miss Manga Black Angel” (ormai finito da qualche mese). E’ un mascara che si sposa bene con le mie ciglia super sfigate, rendendole soprattutto più volumizzate.

top products 2015 cecylyab (29)m

haul febbraio 2015 (8)m

Per la vostra (e mia) gioia, siamo arrivati alla categoria labbra! Le scoperte dell’anno sono state sicuramente le tinte che asciugano opache e resistono tantissime ore. Si lo so, in realtà vi sto per citare alcuni prodotti che sono nel mercato da tempo però io non li conoscevo o, per dirla meglio, li avevo sicuramente già sentiti nominare ma non mi immaginavo che avessero “such a great quality”! Sto parlando, in ordine crescente di gradimento, delle Me Now “Long Lasting Lip Gloss” nel colore “18” e “25”, un pochino appiccicose ma ovvio al problema passando un velo di cipria sopra,

della Wycon, il “Liquid Lipstick” “11 Lampone”

e delle Sephora “Cream Lip Stain” nei colori “13 Marvelous Mauve” e “03 Strawberry Kissed”. In particolare queste ultime rasentano la perfezione e, se amate il finish matte, non potete perdervele. A mio umile avviso, valgono quanto i migliori rossetti Mac!

A proposito di rossetti, ho fatto la piacevolissima scoperta di quelli Mulac che difficilmente dimenticherò. Anche loro sono molto pigmentati, opachi e resistono fino a 6 ore intatti. Sto parlando dei “Tasty Lips” che ho nelle colorazioni “28 Cheri”, “25 Vicky” e “24 Puff Rose” e dei nuovi “Groovy Lipsticks” di cui ho provato per bene, per ora, soltanto il “29 Queen”.

Di matite labbra non ne ho acquistate molte ma, sicuramente, vi DEVO parlare della “311 Rosa malva” appartenente alla linea “Creamy Colour Comfort Lip Liner” Kiko. E’ uscita da pochissimi mesi eppure è veramente OTTIMA, fa tutto ciò che si richiede ad una matita labbra e vi consiglio di provarla assolutamente, dato anche il prezzo piccino picciò. Anche lei ha un finish opaco. Mi rendo conto che in questo sono stata monotematica!!

Inizialmente non volevo citarveli perché dei rossetti Mac amo la qualità ormai da anni, eppure ce ne sono due in particolare che ho acquistato quest’anno e ci tengo a segnalarvi come prodotti top ancora una volta, e sono “Men Love Mystery” e “Diva”.

top products 2015 cecylyab (34)m

Fra i pennelli per il viso novità del 2015 c’è il set di kabuki preso da wish. Per soli 6 euro, avrete a casa cinque kabuki a manico lungo per la stesura di fondotinta e cinque per quella del correttore. Sono morbidi e piuttosto densi, non creano striature e svolgono egregiamente quello che promettono. Non sono assolutamente unici ma a quel prezzo stracciato… si! Dato che però su di loro non ho ancora scritto una review completa ci tengo a specificarvi i difetti: appena arrivati puzzavano tremendamente di colla e ho dovuto lavarli tre volte per far andare via l’odore e ad uno dei dieci pennelli mi si è già staccato il manico (che ho riattaccato con del semplice scotch).

E’ sempre un kabuki ma dal manico decorato e bellissimo il Kiko della collezione “Midnight Siren”. E’ morbido come una nuvola, bello grande e amo usarlo per l’applicazione ampia della cipria.

Sempre sul viso, uso spesso il mini kabuki di Pro (marchio rivenduto da Tigotà) per sfumare “Contourmania” di Neve Cosmetics già citata prima o in generale un qualsiasi correttore. La sua forma densa ma tagliata obliqua si rivela utilissima per questo scopo specifico!

Come pennelli occhi invece ho adorato il semplicissimo pennello da applicazione ombretto (quello nero con le setole fucsia) di Essence. Riesce a prelevare e stendere la giusta quantità di polvere ogni volta e, veramente, con la sua estrema semplicità ha conquistato un angolo fisso nella mia routine makeup-osa!

Sempre di Essence, mi è piaciuto tantissimo il pennello da sfumature lilla. Ha una sezione tonda ma di piccole dimensioni, morbido e piuttosto preciso.

Il “217” di Mac è stato invece un apprezzatissimo regalo di compleanno. E’ il pennello da occhi più costoso che ho e effettivamente vi dico che merita la fama che ha anche se io non ho ancora capito a pieno come sfruttarlo. Diffidate dalle sue imitazioni perché spesso neanche gli somigliano!

Nella foga di preparare le fotografia mi sono scordata completamente la categoria pennelli labbra, eppure vi voglio citare due pennellini che ultimamente fanno la differenza. Sono il retraibile di Sephora e quello semplice della Pro. Precisi e sempre utili.

E come li lavo tutti questi pennelli? Con del semplice sapone liquido unito al mio “Brushegg”, un ovetto con delle striature in rilievo che permette di insaponare e risciaquare alla perfezione il pennello, pulendolo da ogni traccia di colore. Parlando sinceramente, non credevo potesse mai cambiarmi la vita un oggettino del genere eppure l’ha fatto! Prezzo? Due euro su Wish. Si, mi rendo conto che questa storia ha dell’incredibile! Provare per credere…

top products 2015 cecylyab (10)m

Ultima categoria da presentarvi che AMO è quella degli smalti. I migliori del mio 2015 sono stati: i “Gel Finish” di Avon. Sono coprenti, ad asciugatura veloce e con un finish veramente ad effetto gel (nei limiti della cosa, ovviamente). Belli, belli. I colori che ho io sono “Purplicious” e “Envy”.

Quest’anno ho acquistato per la prima volta due smalti Mac, “Mean & Green” (un bronzo con riflessi verde) e “Rebel” (berry scuro) e con entrambi mi sono trovata bene, spero di recensirveli a breve anche se ho una lista d’attesa bella lunga.

Mi ha colpito in positivo anche il mio primo smalto OPI, “Alcatraz… Rocks”, di un’edizione limitata di ormai due anni fa. E’ il miglior “Liquid Sand” che ho perché è ruvido ma molto glitterato e luminoso e dura anche molto sulle unghie. Non vedo l’ora di poter prendere altri smalti OPI.

Kiko anche, dal canto suo, quest’anno (o meglio, lo scorso!) ci ha deliziati con tante nuove uscite. Sono degni di nota i set “Perfect Gel Duo” che io ho testato nel colore “682 Violet”

e i “Pro Power” “Nail Lacquer“, che io ho soltanto nel colore “32 Verde Lime”. Entrambi hanno un colore pieno, sono lucidissimi e resistono molto di più dei normali smalti Kiko della linea base (che io comunque continuo ad amare).

top products 2015 cecylyab (51)m

Con questo è veramente tutto ragazze, spero che il post vi sia stato utile!

Un bacione,

C.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*