Swatches & Review: della “Naked 2” di Urban Decay

Ciao a tutti! Come state? Oggi post recensione di una palette la “sconosciuta” “Naked 2” di Urban Decay. Si, lo so, di recensioni di questa palette ne è pieno il web, eppure, penso di potervi dare un parere leggermente “out of the box”. Le palette “Naked”, in Italia, si trovano solo nelle profumerie Sephora al prezzo di 49,9 euro, quasi 8 euro in più rispetto a quando uscì anni fa… Vi SCONSIGLIO di cercarla online a prezzi stracciati perché spesso si tratta di pezzi contraffatti. Ma passiamo alla descrizione vera e propria di questo prodotto make up che ha fatto battere il cuore a milioni di appassionate! La confezione è di latta bella resistente con sopra le scritte “Naked 2”, “Urban Decay”, in stampatello e in rilievo.

urban decay naked 2 cecylyab (14)m

Lo specchio interno segue tutto il perimetro e ciò (unito al materiale rigido) la rende bella pesantina. Gli ombretti sono dodici, disposti su una fila regolare e di uguali misure (1,3 grammi l’uno). Rispetto alla “Naked 3” non ho riscontrato problemi di fabbricazione, si chiude e si apre con facilità e le cialde sono attaccate regolarmente, senza mai scollarsi dalla base in plastica della palette.urban decay naked 2 cecylyab (25)m

Pazientate ancora un po’ prima di vedere nel dettaglio i colori degli ombretti (che tanto conoscerete a memoria) perché ci tengo a farvi vedere “da vicino” il pennello doppio. Io lo considero il migliore delle tre “Naked” perché, da un lato ha setole piatte e di medie dimensioni, che prelevano e applicano ben(ino) l’ombretto, mentre, dall’altro, ha un perfetto pennello da sfumatura morbido e a sezione tonda. Risulta essere, quindi, veramente completo, utilissimo soprattutto da portare quando si viaggia. Vi confido che io, se devo partire e voglio portare con me una palette “Naked”, qualunque essa sia, la apro e ci schiaffo dentro questo pennellino al posto dell’originale.

urban decay naked 2 cecylyab (402)m urban decay naked 2 cecylyab (403)m

Ma passiamo al punto clu: i colori. La maggior parte delle persone identifica la “Naked 2” come la palette dei marroni freddi. Niente di più riduttivo. E’ vero, complessivamente ha dei toni più freddi rispetto alla “Naked” originale ma non ha SOLO quelli! Nella prima foto ho voluto racchiudere tre colori (i primi) che sono spiccatamente caldi e sono “Foxy”, un panna, “Half Baked”, un dorato e “Chopper”, un rame. Gli altri quattro a seguire sono i marroni, secondo me, a sottotono neutro, anche se “YDK” in realtà è molto particolare e non si può liquidare solo sotto la dicitura di marrone. Si tratta, infatti, di un ombretto metallizzato, a metà strada fra il platino e l’oro.

urban decay naked 2 cecylyab (9)m

I colori più freddi della palette sono i cinque seguenti: “Bootycall”, un rosa/bianco luminoso, “Tease”, un talpa, “Verve”, un grigio/ argento, “Pistol”, un grigio più scuro e “Blackout”, un nero. Non so perché nello swatch “Verve” appaia così spento o “Pistol” quasi verde ma vi assicuro che sull’occhio rispettano la descrizione precedente, soprattutto se usati bagnati.

urban decay naked 2 cecylyab (7)m

Ricapitolando, nella palette sono presenti 12 ombretti, 3 dei quali sono completamente opachi (“Foxy”, “Tease” e “Blackout”) e 9 metallizzati (anche se non tutti i metallizzati hanno la stessa luminosità). La qualità della palette complessiva è ottima, le polveri sono TUTTE facilmente sfumabili, pigmentate e possono essere usate sia bagnate che asciutte. Il fall out, se c’è, è sempre sporadico. Arrivati a questo punto della recensione vi devo ammettere che la “Naked 2” è la mia palette “Naked” preferita. Qual’è il suo punto di forza? Come vi ho dimostrato prima, il fatto che non segue un’unica linea di tonalità ma presenta, oltre ai “soliti” marroni, anche due colori molto caldi, sull’oro e il rame, e due ombretti sul grigio, “Verve” e “Pistol”. Questo la rende, a mio avviso, la palette “Naked” più versatile in commercio, capace di farci “giocare” un pochino di più. Ma non è soltanto per questo che la amo. La “Naked 2” ha i tre colori, secondo me, INDISPENSABILI per rendere una palette veramente completa. Sono: il panna opaco che illumina l’arcata sopraccigliare e aiuta le sfumature (“Foxy”), il nero opaco che intensifica con classe ogni look (“Blackout”) e il marrone medio da sfumatura (“Tease”). Vi ho convinte abbastanza per correre da Sephora? Voto finale della palette: 9. Di seguito vi lascio i link per tre dei miei make up realizzati, interamente o solo in parte, con questi ombretti.

MAKE UP sul grigio
MAKE UP verde smeraldo
smokey sexy nero e platino cecylyab (36)m
SMOKEY EYES platino e nero…

E anche questa review è finita,

Un bacione,

C.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*