Review: “Creaclip”, come tagliarsi i capelli da sole!

Ciao a tutti! Dopo quasi 4 mesi dal primo post in cui vi facevo vedere il “Creaclip” finalmente riesco a recensirlo! Ho voluto ovviamente usarlo per bene per capire se consigliarvelo o no ed ora mi sento pronta… Incominciamo prima di tutto col dirvi il prezzo, io ho acquistato il “Creaclip” su ebay a 32,5 euro. Su diversi siti cinesi però ne ho visti alcuni similissimi ad un prezzo nettamente più basso quindi se state valutando l’acquisto vi consiglio di guardarvi intorno. Io ho preso l’originale semplicemente perché quelli che avevo visto io (per esempio su bornprettystore.com) avevano soltanto la clip piccola celeste per ritoccare la frangia e non il set completo.

haul febbraio 2015 (5)m

Come appunto vi dicevo la clip celeste serve per aiutarvi a tagliare la frangia (o anche l’intera capigliatura se avete un taglio corto e non tanto voluminoso) mentre quella bianca vi aiuterà sulle lunghezze. Il “Creaclip” vi permetterà di effettuare tagli scalati o pari grazie alle spiegazioni presenti sul retro della confezione:

haul febbraio 2015 (3)m

Io personalmente però ho trovato ben più utili i tutorial online pubblicati su youtube sul canale ufficiale Creaclip. Sono tantissimi e spiegano veramente tutto passaggio per passaggio quindi sinceramente trovo inutile starvi a rispiegare il procedimento anch’io (anche perché è più difficile a dirsi che a farsi) e passo subito a descrivervi il taglio. Io ho da anni un taglio lungo scalato fatto da due parrucchieri che conosco e di cui mi fido, che alterno. Ho voluto provare lo stesso taglio con il “Creaclip” per ravvivarlo un po’. Forse dalle foto non sembra ma io oltre ad avere dei capelli molto lunghi sono anche tanti quindi la prima volta che ho usato il “Creaclip” li ho voluti dividere in sezioni e tagliarne prima una e poi un’altra complicandomi la vita nonostante avessi con me il mio ragazzo che mi dava una mano. Il risultato finale è stato soddisfacente ma il procedimento mi era sembrato troppo complicato per essere fatto senza nessun altro accanto (che poi alla fine è uno degli scopi dello strumento). Nelle prossime foto vedrete in ordine il prima e dopo il taglio scattate da davanti e da dietro.

CREACLIP 1 cecylyab(15)m CREACLIP 1 cecylyab(20)m CREACLIP 1 cecylyab(11)m CREACLIP 1 cecylyab(18)m

La seconda volta che l’ho usato, una settimana fa circa, ero completamente da sola durante il taglio e me la sono cavata anche meglio della precedente, indice che bisogna prenderci un pochino la mano come per ogni cosa manuale di questo tipo. Il taglio l’ho fatto tutto in una volta sola ed è venuto benissimo, ripeto, forse anche meglio di prima. Vi lascio alle foto del prima e del dopo e spero riusciate a scorgere la differenza perché avendo tagliato solamente due/tre centimetri si coglie meglio dal vivo!

creaclip 2 cecylyab (17)m creaclip 2 cecylyab (28)m creaclip 2 cecylyab (24)m creaclip 2 cecylyab (32)m

Considerazioni finali: questa “Creaclip” è di facile utilizzo a patto di vedersi per bene qualche tutorial online. Aiuta a ricreare in casa, senza aver fatto corsi da parrucchiera, tagli scalati, frangette laterali o tagli perfettamente pari (anche se questi ultimi non li ho provati). Si può usare completamente da sole ma se avete un occhio amico che vi può aiutare è sempre utile e va usato in combo con delle buone forbici apposite da comprare in un qualche rifornitore per parrucchieri. Arriva ora però la fatidica domanda: è un prodotto che si sostituirà al vostro parrucchiere di fiducia? Secondo me ASSOLUTAMENTE NO. Prima di tutto perché i tagli “disponibili” con questo “Creaclip” sono limitati mentre quelli del parrucchiere sono potenzialmente infiniti; inoltre il taglio, per quanto venga carino e fatto bene, ha un non so che di casalingo che un occhio esperto noterà. Magari dato da qualche ciocca troppo dritta o dal fatto che, come nel mio caso, se tagliate i capelli scalati con questo strumento già preformato e poi portate abitualmente una riga laterale i capelli risulteranno come più corti da un lato e più lunghi dall’altro perché è stato pensato soprattutto per chi ha una riga centrale. Sono dettagli che non tutti percepiscono tant’è che addirittura qualche persona mi ha fatto i complimenti per il “nuovo taglio” ma, appunto, io ho notato. Ma quindi… m’è piaciuto o non m’è piaciuto?? Si, mi è piaciuto! Credo sia un’idea particolare e simpatica che ci aiuterà ad aggiustare i capelli fra un taglio e l’altro, spuntare qualche doppia punta o ritoccare la frangetta ma che, appunto, non sostituirà mai del tutto la figura professionale del parrucchiere. Se lo prendete con questo intento come me ve lo consiglio e gli do un 7 e mezzo. Risparmiare i cinquanta euro del parrucchiere ogni tanto fa piacere a tutti!
Un bacione,

C.

(p.s. altra nota positiva: io non so se perché i miei parrucchieri non cambiano spesso le forbici che quindi non sono più molto affilate o se danno un taglio troppo “verticale”, ma in questi mesi in cui ho spuntato i capelli da sola ho notato una diminuzione drastica delle doppie punte e per questo una ricrescita molto più veloce! Qualcuno di voi che l’ha provato ha notato le stesse cose?)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*